Miele Millefiori

Scritto da: Francesco Riccucci In: Miele Commenti: 0 Visualizzazioni: 4137

Descrizione, caratteristiche e produzione del miele millefiori

Descrizione del miele millefiori

Il termine miele millefiori indica una tipologia di miele derivante da più fiori (origine multiflorale). In realtà il miele derivante da un solo fiore (uniflorale) al 100% non esiste perché non è possibile pilotare le api verso determinati fiori. Detto ciò il miele sarebbe tutto multiflorale.

Per poter distinguere le varie tipologie di miele uniflorale è opportuno analizzare il miele attraverso analisi melissopalinologiche, chimico-fisiche e organolettiche.
Il miele che corrisponde ai parametri stabiliti per una data tipologia uniflorale può essere considerato uniflorale prendendo il nome della pianta di origine da cui deriva (es. miele di castagno) fatta eccezione per il miele di melata.

Il miele millefiori cambia aspetto e sapore in base alla zona di produzione e all'andamento stagionale.

L'apicoltore può variare la qualità e l'aspetto del miele millefiori decidendo l'epoca di smielatura.
NOTA: in questo articolo è trattato il miele millefiori prodotto naturalmente dalle api da non confondersi con la miscela di mieli ad opera artificiale.

Miele millefiori Toscano

Il miele millefiori toscano è prodotto generalmente da marzo a settembre. Lungo la costa tirrenica può essere prodotto da gennaio a novembre.

In Toscana è possibile produrre millefiori di vari tipi: da millefiori chiari, che solitamente includono miele di erbe foraggere, fiori di campo e/o acacia, a millefiori piùscuri che possono includere miele di castagno, erica o melata.


Il miele caratteristico toscano è quello scuro tendente al color marrone/rosso (millefiori con castagno).

Ogni tipo di miele ha proprietà diverse e, per questo motivo, le api raccolgono nettare da più fiori.

Caratteristiche del miele millefiori

Il miele millefiori è solitamente di consistenza solida (miele cristallizzato) e ha un colore che può essere chiaro, dalle tonalità del giallo chiaro al bianco opaco, oppure scuro dalle tonalità del rosso a quelle del marrone.
Il sapore varia in base ai tipi di miele che sono presenti.
In genere il miele millefiori chiaro ha un sapore dolce che può essere più o meno intenso.
D'altra parte il miele millefiori scuro ha solitamente un sapore marcato con retrogusto più o meno amarognolo.

Dal punto di vista nutrizionale il miele millefiori è ritenuto il miele più completo.

Commenti

Lascia il tuo commento

Telefono

 +39 0575 1886884
 +39 339 3059937 (mobile)

E-mail

info@mielesantagata.com

Indirizzo

Loc. Palazzo del Pero, 85
52100 Arezzo (AR) - Italy